Menu Chiudi

Lavori in economia cila a Roma

Benvenuto, sicuramente hai in mente di effettuare la ristrutturazione di casa o di un negozio e vuoi sapere se puoi fare i lavori in economia nella cila a Roma. Avrai letto in altri siti che cosa è la cila e quando serve, ma nello specifico non hai letto se si possono fare i lavori senza ditta.

Cosa significa lavori in economia?

lavori-in-economia-cila-roma
lavori in economia cila roma

Per lavori in economia si intende quei lavori fatti in prima persona, cioè senza nominare una ditta o impresa. Nel SUET (sportello unico edilizia telematico) del comune di Roma è possibile spuntare la dicitura lavori in economia. Diciamo che non tutti i lavori però possono essere fatti da solo. Per lavori in economia si intendono quelli svolti “senza ricorso ad imprese” (art. 31 DL 69/13 convertito con L 98/13 e s.m.i.) in proprio dal committente eventualmente coadiuvato da lavoratori che non costituiscono “impresa” (come per esempio quelli iscritti in camera di commercio come lavoratori autonomi). Se si verifica questa condizione, si è esonerati dal dover richiedere il DURC. In questo caso, si può omettere di indicare i lavoratori autonomi sul SUET quando si deve inviare una CILA.

Devi fare i lavori in economia? Hai bisogno della cila a Roma? Scrivici subito per un preventivo gratuito

Lavori in economia nella cila in regola con i regolamenti urbanistici

Seppur sia possibile accedere alle detrazioni fiscali per lavori eseguiti con fai-da-te, è bene però ricordare la necessità che le opere siano realizzate in conformità alle norme vigenti in materia urbanistica, edilizia, d’igiene, impiantistica, ecc. Il rischio di lavori non in regola è la perdita delle detrazioni fiscali e il pagamento di spiacevoli sanzioni.
Eseguire opere in conformità alle normative vigenti significa che se ad esempio intendo realizzare lavori richiedenti un titolo abilitativo, dovrò presentare in Comune una pratica edilizia. Quindi prima di procedere con i lavori è sempre consigliabile consultare l’ufficio tecnico del Comune per conoscere se nel nostro caso specifico è necessaria o meno una pratica edilizia. Se per il rilascio del titolo abilitativo ci si dovrà avvalere di un progettista e direttore lavori (architetto, ingegnere, geometra), segnalo che sarà possibile portare in detrazione anche le spese sostenute per il lavoro di questo tecnico. E si potrà beneficiare della detrazione fiscali anche per le spese relative al costo della pratica cila.

Quali lavori si possono fare in economia e quali no, con la cila a Roma?

Di solito non si possono svolgere in economia tutti gli interventi edilizi che riguardano gli impianti, elettrico, idrico e del gas. Infatti per avere il certificato di conformità degli stessi bisogna rivolgersi per forza a d una ditta specializzata. Detto ciò e naturale che l’unico lavoro che può essere svolto in economia riguarda le demolizioni e le ricostruzioni di pareti non portanti. Di seguito riportiamo un elenco non esaustivo dei lavori che si posssono svolgere in economia a Roma:

  • Demolizione e ricostruzione di porzioni di muratura o tramezzi non portanti che non interferiscano con gli impianti esistenti;
  • Opere in cartongesso;
  • Spostamento, chiusura o apertura di un vano porta interno su muratura non portante;
  • Demolizine di pavimenti e sottofondi, compreso anche i rivestimenti di cucina e bagni, e rifacimento degli stessi.

Lavori che non si possono fare in economia nella cila a Roma:

  • La modifica o rifacimento di un impianto elettrico;
  • modifica o rifacimento di un impianto idrico;
  • la modifica e rifacimento di un impianto del Gas;
  • modifica e rifacimento di un impianto di riscaldamento
  • Opere strutturali.

Detrazioni fiscali senza ditta nella cila a Roma

La detrazione sulle ristrutturazioni edilizie e la detrazione sul risparmio energetico sono ammesse anche per lavori eseguiti in economia o, in termini più semplici, eseguiti con fai da te. In questi casi, poiché non è una ditta a fornire la manodopera ma è il proprietario stesso ad eseguire il lavoro, la detrazione riguarderà principalmente le spese sostenute per la fornitura dei materiali. Ciò è quanto affermato dall’Agenzia delle Entrate nella  Guida sulle ristrutturazioni edilizie – edizione del 23 novembre 2018 a pagina 4: Può richiedere la detrazione anche chi esegue in proprio i lavori sull’immobile, limitatamente alle spese di acquisto dei materiali utilizzati.

Posted in Articoli cila Roma

Articoli correlati: