Menu Chiudi

Obbligo direttore dei lavori nella cila

Sei arrivato qui per avere notizie riguardo l’obbligo direttore dei lavori nella cila, cercheremo di chiarire questo aspetto controverso nella speranza di dare nozioni utili.

Cosa è il direttore dei lavori ed i suoi compiti?

obbligo direzione dei lavori nella cila a Roma
obbligo direzione dei lavori nella cila a Roma

Il direttore dei lavori è la figura professionale scelta dal committente, in base alle opere da eseguire e al titolo professionale richiesto dalle normative vigenti per l’esecuzione di tali opere con lo scopo di seguire l’andamento regolare del cantiere. I compiti del direttore dei lavori sono molteplici e sono:

  1. La denuncia al comune di riferimento dell’apertura del cantiere (se le opere ricadono entro determinate categorie, tale denuncia non è richiesta);
  2. Principalmente ha il ruolo di dirigere una o più persone nell’esecuzione di specifiche opere volte a realizzare un progetto preventivamente approvato da un committente ed eventualmente approvato anche dalla Pubblica Amministrazione se soggetto a norme di legge vigenti;
  3. La redazione dei SAL o, se redatti dall’impresa costruttrice, il controllo e l’avallo di questi ultimi (stato avanzamento lavori). Nei lavori privati le mansioni eventualmente svolte dal direttore dei lavori nel controllo dei SAL possono essere di natura quantitativa (computi delle opere eseguite) e non di natura finanziaria (accordi privati che possono essere riservati a committente – impresa costruttrice). Nei lavori privati, inoltre, salvo che non venga specificatamente contemplata nella lettera d’incarico, il rendiconto e controllo dei SAL viene generalmente svolta dal committente stesso o da un suo tecnico terzo di fiducia.
  4. La vidimazione di eventuali modifiche tecniche migliorative del progetto;
  5. La verifica della corretta esecuzione dei lavori;
  6. La stesura dei verbali di riunione e di eventuali ordini di servizio;
  7. Rapporti di audit di cantiere, eseguiti personalmente o affidati a terzi;
  8. Il ricevimento, da parte delle imprese e di altri soggetti coinvolti nell’opera, di attestazioni di materiali e lavorazioni, relazioni e perizie;
  9. Il rilascio di certificati come quelli di corretta posa in opera, di corretta esecuzione dei lavori o altri previsti dalla legge.

Ovviamente, il direttore dei lavori possiede e utilizza tutti gli elaborati del progetto esecutivo, nonché quelli delle varianti, così come la contabilità di commessa fornita dalle imprese coinvolte e, infine, il crono programma di progetto.

Hai bisogno di un preventivo della CILA a Roma con o senza direzione dei lavori scrivici subito un tecnico sarà a tua disposizione

Differenze tra capocantiere e direttore dei lavori

Il capocantiere è la figura che coordina le maestranze in un cantiere edile. Può essere un operaio di 4º livello o un geometra o, più raramente, un ingegnere, un architetto o un agronomo. Tra i vari compiti che spettano al capocantiere se ne elencano alcuni:

  • Gestione degli operai;
  • Gestione degli approvvigionamenti;
  • Verifica del corretto avanzamento del cantiere come da progetto;
  • Controllo del materiale in entrata ed in uscita dal cantiere;
  • Verifica del rispetto delle norme di sicurezza;
  • Coordinamento col direttore di cantiere al fine di reperire informazioni utili alla compilazione dello Stato Avanzamento Lavori (SAL);
  • Interazione con il direttore dei lavori al fine di garantire la buona esecuzione dei lavori.

La cila e l’obbligo della direzione dei lavori

Avendo spiegato la figura del direttore dei lavori e del capocantiere, andiamo ora a vedere nello specifico se la D.L. è obbligatoria o facoltativa nella pratica cila a Roma. Come forse molti di voi sanno la cila si spedisce e si compila a Roma attraverso la piattaforma online SUET (sportello unico edilizia telematico), nella compilazione della cila c’è una sezione dedicata agli incarichi.

Quando si deve inserire l’incarico del direttore dei lavori , elemento obbligatorio o nel suet, si può inserire anche il committente, si avete capito bene, il proprietario che non vuole incaricare un tecnico ha la facoltà di scegliere se essere lui stesso direttore dei lavori. Infatti anche da normativa nazionale nella cila non è obbligatoria la figura del direttore dei lavori ma solo quella del progettista asseverante.

Il committente può firmare il collaudo del fine lavori cila

Se il proprietario della casa si incarica anche come direttore dei lavori, può firmare il collaudo delle opere alla fine dei lavori, purchè sia in possesso di firma digitale. Infatti senza la firma digitale a Roma non è possibile inviare il collaudo delle opere riguardanti la CILA al SUET.

Consigliamo di incaricare un direttore dei lavori anche se non obbligatorio nella cila

Si è consigliabile sempre incaricare un tecnico come direttore dei lavori nella pratica cila per ristrutturare il tuo appartamento per i seguenti motivi:

  1. E’ un esperto nel settore
  2. Tutela il committente  per tutta la durata dei lavori
  3. Risolve problematiche relative alle opere da eseguire
  4. Se i lavori vengono svolti male dalla ditta il direttore dei lavori ne è corresponsabile
  5. No rischierai di trovare una ditta che prende i soldi e non fa il lavoro

E’ naturale che aumenta il costo della cila ma sicuramente saranno soldi ben spesi se il risultato è avere una ristrutturazione terminate nelle giuste tempistiche e fatta nella giusta regola dell’arte edile.

Quanto costa il direttore dei lavori nella pratica edilizia cila?

Per avere un’idea sul costo della direzione lavori nella cila bisogna ragionare sulle percentuali. Infatti il calcolo del prezzo di un direttore dei lavori si basa su la percentuale rispetto all’importo dei lavori, escluse le forniture. Solitamente si prendono per buone delle percentuali che possono variare dal 4% al 7%.

La variazione può dipendere da molti fattori, visite in cantiere, durata dei lavori stessi. Se si vuole fare un esempio pratico supponiamo di dover preventivare il costo della direzione lavori in una ristrutturazione interna di un appartamento. L’importo dei lavori è di circa 30.000,00€, la durata presunta dei lavori di due mesi e mezzo, con visite settimanali. In questo caso essendo un lavoro abbastanza standard un professionista esperto per la direzione lavori può chiedere un prezzo calcolato al 5% dell’importo totale dei lavori, avendo come costo finale della direzione lavori € 1.500,00 oltre tasse. Consigliamo sempre di specificare nell’incarico al direttore lavori cosa è incluso e cosa escluso, dettagliando al meglio il costo della prestazione professionale. Nella cila in sanatoria a Roma non occorre inserire l’incarico di direzione dei lavori in quanto le opere sono già terminate.

Posted in Articoli cila Roma

Articoli correlati: